Riabilitazione Sportiva

La riabilitazione sportiva si riferisce al processo attraverso il quale gli atleti vengono aiutati a recuperare da infortuni sportivi e a ritornare alle loro attività pre-infortunio in condizioni ottimali. Dal punto di vista fisioterapico, questa riabilitazione si concentra sul miglioramento della funzione, sul rafforzamento muscolare, sull’aumento della flessibilità e sulla prevenzione di ulteriori infortuni.

Ecco in cosa consiste la riabilitazione sportiva dal punto di vista fisioterapico:

  • Valutazione iniziale: prima di iniziare qualsiasi trattamento, è essenziale valutare l’estensione e la natura dell’infortunio. Ciò può includere una serie di test funzionali, test di forza e test di flessibilità.
  • Controllo del dolore e dell’infiammazione: nelle fasi iniziali dopo un infortunio, l’obiettivo principale è ridurre il dolore e l’infiammazione. Questo può essere ottenuto attraverso metodi come il ghiaccio, l’elevazione e la compressione.
  • Riacquistare la mobilità: una volta controllato il dolore, l’obiettivo successivo è riacquistare la gamma completa di movimento. Questo può includere stretching e terapia manuale.
  • Rafforzamento: una volta riacquistata la mobilità, l’obiettivo diventa quello di rafforzare i muscoli intorno all’area lesionata e le strutture adiacenti. Questo può includere esercizi isometrici, isotonicamente e funzionali.
  • Riacquistare la funzione: per gli atleti, è cruciale tornare alle attività specifiche dello sport. Ciò richiederà una combinazione di esercizi di propriocezione, equilibrio, agilità e allenamento sportivo specifico.
  • Prevenzione: parte della riabilitazione sportiva si concentra sulla prevenzione di ulteriori infortuni. Questo può includere il rafforzamento delle aree deboli, il miglioramento della tecnica e la formazione sulla prevenzione degli infortuni.
  • Feedback e follow-up: è essenziale avere feedback regolari dall’atleta e monitorare i progressi. Questo può aiutare a fare regolazioni al piano di riabilitazione secondo necessità.
  • Ritorno al gioco: prima che un atleta torni completamente alla competizione, può essere necessario un periodo di reintroduzione graduale. Questo può includere un ritorno controllato agli allenamenti, ai giochi di pratica e, infine, alla competizione.

In sintesi, la riabilitazione sportiva fisioterapica è un processo complesso e multifase che mira a ripristinare l’atleta al suo livello pre-infortunio in modo sicuro ed efficace.

 

  • Contratture muscolari

    Trigger point e tender point

  • Ritorno alla pratica sportiva

    Esercizi e riabilitazione per il recupero del gesto atletico

  • Infortuni nello sportivo

    Distorsione di caviglia, lesioni muscolari, lesioni legamenti di spalle, ginocchia e caviglia

  • Tendinopatie nello sportivo

    Tendinopatia rotuleo, capo lungo bicipite, sovraspinoso, tendinopatia dei femorali e del tendine d’achille

Altre prestazioni

  • Riabilitazione donna in gravidanza e post partum

  • Riabilitazione in età geriatrica

  • Riabilitazione Sportiva

  • Riabilitazione reumatologica